venerdì 30 marzo 2012

Crossed, Ultimate Comics: Spider-man 13 e Zombie Gay in Vaticano

Salve a tutti! Eccomi, dopo qualche tempo, a postare finalmente qualche commento relativo al mondo dei comics. Come sempre ne approfitto per chiedere scusa per il ritardo e per i miei scarsi interventi nel blog, ma tra scuola e lavoro vivo un periodo decisamente impegnato. Ad ogni modo non vi assillo oltre con i miei problemi e passiamo direttamente ai fumetti. Alla prossima! Bye!


Titolo: Crossed
Genere: fumetto americano, thriller/horror
Storia: Garth Ennis
Disegni: Jacen Burrows
Colori: Juanmar e Greg Waller
Traduzione: Diego Malara
Trama: e venne il giorno in cui uomini e donne persero la ragione. Infettati da un male sconosciuto vagavano sulla Terra come bestie a caccia dei propri simili. I pochi umani scampati all’epidemia vivevano nel terrore di una morte atroce o di diventare essi stessi brutali carnefici. La saga più violenta e scioccante mai concepita da Garth Ennis (Punisher, The Boys) debutta in un volume illustrato da Jacen Burrows (Neonomicon). La storia è un survival horror per stomaci forti che segna un nuovo standard per il genere: tra mille stenti e pericoli un gruppo di personaggi lotta per sopravvivere in un mondo in cui le regole sono state sovvertite. Non c’è speranza, non c’è salvezza… C’è solo un disperato tentativo di non scendere a compromessi con la propria umanità.
Commento: ho trovato questo fumetto decisamente avvincente e obbligatorio da leggere per tutti coloro che riescono a sopportare anche le scene più forti. La trama, nonostante all'apparenza sembri puntare sulla violenza gratuita, è decisamente profonda e riesce nell'intento di far riflettere il lettore tramite un cast di personaggi decisamente realistico e capace di rimanere nel cuore anche una volta terminata la lettura. Come se non bastasse una trama ben scritta ecco che i disegni di Burrows si possono definire solo come "splendidamente inquietanti", riuscendo a rendere alla perfezione l'atmosfera malata e perversa che permea tutta l'opera (contate che io non sono un grandissimo fan dell'autore). In definitiva questo è un fumetto che non posso certo consigliare a tutti; per apprezzare appieno un'opera del genere, infatti, dovete essere consapevoli che all'interno troverete scene cruente e decisamente per stomaci forti. Il mio consiglio e parere personale? Un ottimo fumetto da avere a tutti i costi!
Voto: 9 1/2
Disponibilità: 16/02/2012
Prezzo: 20 euro


Titolo: Ultimate Comics: Spider-man n.13
Genere: fumetto americano marvel, supereroi
Storia: Brian Michael Bendis
Disegni: Mark Bagley
Chine: Andy Lanning e Andrew Hennessy
Colori: Justin Ponsor
Traduzione: Pier Paolo Ronchetti
Trama: la morte di Spider-Man… conclusione! Ci siamo. Spider-Man e Goblin: ultimo atto! Non poteva che finire così, con una lotta all’ultimo sangue tra Peter Parker e Norman Osborn davanti alla casa di zia May! E anche se qualcuno dovesse uscire vivo da questo scontro… nulla sarà mai come prima! Due episodi già entrati nella storia dei comics vi aspettano!
Commento: partendo dal fatto che questa serie è stata la prima che ho seguito assiduamente (dal 2000), devo dire che personalmente ho trovato questo ultimo numero capace di colpire direttamente al cuore dei lettori. La trama è decisamente avvincente e, al di là degli scontri spettacolari, riesce a creare una tensione che, vignetta dopo vignetta, non può far altro che salire sino al climax finale che spiazza il lettore nonostante conoscesse già l'esito della battaglia. I disegni di Bagley riescono a rendere alla perfezione sia le scene dinamiche che quelle di "semplici" dialoghi, anche se, a mio parere, avrei preferito dei toni più cupi per caratterizzare al meglio le scene finali (mi spiace, ma non posso indicare in quali di preciso per non spoilerare troppo). In definitiva si tratta di un ottimo volume che, secondo me, saprà colpire sia i nuovi lettori che i fan di vecchia data come il sottoscritto. Ovviamente, se non avete mai seguito questa serie, farete un po' fatica ad apprezzare ogni singola scena di questo albo, ma rimane il fatto che si tratta di un'opera magistralmente sceneggiata e favolosamente illustrata.
Voto: 9
Disponibilità: 16/02/2012
Prezzo: 3.30 euro


Titolo: Zombie Gay in Vaticano
Genere: fumetto italiano, comico/demenziale
Storia: Davide La Rosa
Disegni: Vanessa Cardinali
Trama: Zombie Gay in Vaticano è esattamente quello che sembra: il nuovo Papa è appena stato eletto, i gay hanno iniziato, per protesta, un gay pride a sorpresa, ma poi si sono trasformati tutti in zombie. Come farà il Vaticano (e il nuovo Papa, Costantino Vitaliano) a sopravvivere? E specialmente: sopravvivrà?
Commento: nel marasma di fumetti che dominano fumetterie e/o edicole è normale lasciarsi sfuggire sempre qualcosa, soprattutto quando è poco publicizzato e/o autoprodotto. "Zombie Gay in Vaticano" è una di quelle cose che NON dovete lascarvi sfuggire! L'unico aspetto negativo della trama è il fatto di essere troppo breve; perchè, fidatevi, una volta iniziata la lettura difficilmente vorrete che finisca. Le battute e le gag sono molte e, grazie al tratto umoristico di Vanessa Cardinali, non potrete non innamorarvi di tutti i protagonisti di questo fumetto. In definitiva si tratta di un fumetto comico che tutti gli amanti del genere dovrebbero possedere, ovviamente se riuscite a recuperarlo vista la scarsità di copie in circolazione. Speriamo presto di poter assistere ad un seguito, magari incentrato sulle suore ninja che, a mio parere, sono tra i personaggi più riusciti del fumetto.
Voto: 9
Disponibilità: 28/10/2011
Prezzo: 5 euro

2 commenti:

  1. Cazzocavallo XD17 aprile 2012 20:52

    parlo per Crossed ovviamente..molto molto mooolto bello..sisi lo rileggerei O.O

    RispondiElimina
  2. Mi fa piacere! E' uno di quei rari fumetti che tutti dovrebbero leggere almeno una volta nella vita! (parere personale :D)

    RispondiElimina