giovedì 8 luglio 2010

Rat-man 79 e Spider-man 537

Devo ammettere che sono un po' deluso da me stesso: in 3 ore di treno (1 e mezza all'andata e altrattanta al ritorno) sono riuscito a leggere solamente 2 fumetti! Ok che questa volta ho disegnato per metà viaggio al ritorno (dopo una giornata nella quale ho fatto abbastanza schifo a scuola) e ok che ambedue i fumetti avevano editoriali corposi e interessanti, ma questo non cambia il fatto che avrei potuto fare di più; vabbè..mi impegnerò maggiormente martedì prossimo :D. Prima di andare a docciarmi (eh si...puzzo anche io ogni tanto...) posto questo paio di commenti in modo da avere prima la coscienza pulita, e poi tutto il resto! Arrivederci e alla prossima!!


Titolo: Rat-man n.79
Genere: fumetto italiano, umoristico/demenziale, supereroi
Storia: Leo Ortolani
Disegni: Leo Ortolani
Trama: per chi non lo sapesse rat-man è andato a New York per incontrare i migliori supereroi del mondo e diventare coraggioso e potente almeno quanto loro. Ce la farà?? Scopritelo in questa quarta parte dell'esalogia dedicata ai classici supereroi americani riadattati secondo la magica penna di Leo Ortolani! Oltre a questa (magnifica) storia troverete nello stesso albo anche le strisce comiche di "Quelli di Parma" e i racconti de "I miei ragguardevoli sabati sera"; come lasciarsi scappare tutto questo ben di Dio??
Commento: non per iniziare con un paradosso, ma: no comment! Questo dannatissimo fumetto mi ha fatto fare una discreta figura di merda proprio oggi in treno :D. Lo stavo leggendo in tutta tranquillità (sin da subito conquistato dalla maestria nel creare trame articolate di Leo) quando, leggendo una serie di pagine (un paio...e non vi dirò nemmeno quali), sono scoppiato a ridere...e più mi dicevo "finisci questa vignetta almeno" e più ridevo. Dopo essere stato preso molto probabilmente per pazzo ho deciso di chiudere il fumetto e leggerlo in separata sede per evitare il linciaggio :D. "Tutto questo per dire cosa??" vi chiederete. Beh..per dire che dopo 79 numeri di Rat-man Leo ci fa ancora piangere dal ridere; e si sa, non c'è prezzo e voto per una risata! Ne approfitto per ringraziare Leo (che non leggerà mai questo blog) dicendogli che i momenti più divertenti leggendo un fumetto li ho passati grazie a lui (e c'ho pure conquistato la mia donna con Rat-man :D) e che aspetto con ansia ogni sua, fantastica, opera. Grazie Leo!!! Comunque tornando a noi: consiglio questo fumetto a tutti...nessun limite di età/sesso/religione/razza/etc... è un fumetto unico al mondo e, credetemi, tutti coloro che lo hanno letto non hanno potuto fare a meno di smettere (nessuno!!); ergo: compratelo subito. PS: per chi leggerà il fumetto: viva i brontosauri!!
Voto: 9+


Titolo: Spider-man n.537
Genere: fumetto americano marvel, supereroi
Storia: J. M. Dematteis, Mark Guggnheim, Zeb Wells e Joe Kelly
Disegni: Val Semeiks, Marco Checchetto, Luke Ross, Rick Magyar, Paulo Siqueira, Chad Hardin e Jm Ken Niimura
Trama: nel primo episodio di questo importantissimo numero possiamo trovare un racconto completamente dedicato a Kaine (il clone degenere di Peter Parker) che narrerà gli avvenimenti che ci porteranno molto probabilmente ad un seguito ufficiale della saga del clone che spopolò negli anni 90. Nel secondo episodio (quello che tratta prettamente le avventure di spider-man) abbiamo Damon "velociraptor" Ryder che ancora una volta attacca Peter chiamandolo Ben Reilly (altro clone al centro della suddetta saga e morto in seguito) e accusandolo di avergli bruciato la casa! Quale sarà la verità?? E se Ben Reilly non fosse realmente morto?? Per quanto riguarda il terzo episodio posso solo ricordarvi che si tratta della seconda parte di un ciclo dedicato all'anti-venom (con ospite speciale nientemeno che il punitore!) che sta riscuotendo un discreto successo in America. Nella quarta (ed ultima) storia (o ministoria) troviamo Peter Parker nel bel mezzo di un'azione con complice la gatta nera. Quali sono i sentimenti che legano queste 2 persone?? E, soprattutto, sono reciproci?? Come se la caverà Peter ora che è circondato da così tante attraenti ragazze??
Commento: ancora una volta sono riuscito ad entusiasmarmi leggendo spider-man. Uno non crede sia possibile che dopo tanto tempo le storie possano essere ancora così fresche ed innovative, ed invece ecco l'ennesimo numero dell'arrampicamuri a dimostrare a tutti come si creano intrecci ed avventure che continuano in secondo piano per anni (si parla di anni 90 per questo ciclo dei cloni). Beh...che dire riguardo alle varie storie presenti in questo volume?? Le prime due sono legate tra loro dalla saga del clone e consiglio caldamente a tutti di recuperare questo vecchio ciclo (o almeno informarsi sulla trama) per poter godere di tutte le chicche presenti in questo numero. Per quanto riguarda la storia dell'anti-venom non c'è molto da dire. Violento al punto giusto, questo nuovo personaggio non fa rimpiangere per niente il vecchio venom (anche se esteticamente è sempre più bello il simbionte nero) e riesce a creare davvero una bella coppia insieme al punitore! L'ultima ministoria è invece solo divertente; i disegni proprio non mi piacciono ma la storia riesce a regalare un colpo di scena finale che si farà sentire nelle prossime storie di Spidey. Insomma: un volume dedicato a coloro che conoscono da un po' di tempo spider-man e non ai nuovi arrivati. Consiglio questo fumetto, quindi, ad un pubblico che quantomeno sia pienamente a conoscienza di tutta la saga del clone; gli altri, per ora, possono aspettare.
Voto: 8 1/2

2 commenti:

  1. nn vedo l'ora di prenderlo Rat man..*.* poi ti dirò la mia..XD

    RispondiElimina
  2. non vedo l'ora :D merita davvero!!! :D

    RispondiElimina